https://www.iubenda.com/api/privacy-policy/29130648/cookie-policy/no-markup
ex libris del nonno 1

DAL 1899 CON I LIBRI, tra i libri e per i libri


facebook
whatsapp
phone

Tel: +39 333 35 27 579   |   Mail: paolo.lubrano@gmail.com

ex libris del nonno 1

LUIGI, ALDO E PAOLO LUBRANO

DAL 1899 CON I LIBRI, tra i libri e per i libri

DAL 1899 CON I LIBRI, tra i libri e per i libri

MENU:

ex libris del nonno 1

phone
facebook

phone
facebook

Tel: +39 333 35 27 579   |   Mail: paolo.lubrano@gmail.com

CONTATTI:

Tel: +39 333 35 27 579   |   Mail: paolo.lubrano@gmail.com

CONTATTI:

LUIGI, ALDO E PAOLO LUBRANO

LUIGI, ALDO E PAOLO LUBRANO

LEGGI L'ARTICOLO

Tutte le immagini e i testi presenti nel sito riguardanti cataloghi e parte di essi, od opere prodotte e/o pubblicate da Luigi Lubrano, Aldo Lubrano, Lubrano e Ferrara
sono di proprietà di Paolo Lubrano unico erede in discendenza diretta dell'autore/editore.

Libri elettronici e Biblioteche - 4/5/6 - Biblioteca Pubblica e libro elettronico

2023-05-15 10:14

Paolo

Paolo Lubrano, Suggerimenti e curiosità,

Libri elettronici e Biblioteche - 4/5/6 - Biblioteca Pubblica e libro elettronico

Libri elettronici e Biblioteche - 4/5/6 - LE DOMANDE DA PORSI: 4 - Come decidere se... 5 - Cosa contiene una piattaforma... 6 - Sottoscrivere un abbonamento a u

In questa pagina

 

Biblioteca Pubblica e Libro Elettronico

Per prima cosa le "Domande" da farsi! Procedere per gradi - 4, 5, 6

 

Per una biblioteca Universitaria o Pubblica

Cos'è una piattaforma di eBooks

Banca Dati di eBooks: possibili strutturazioni

​Ricercare in una piattaforma di aggregazione

​eJournals - eBooks: differenze a confronto.

La storia delle migliaia di "Libri regalati"

Libro elettronico: di chi la sua prorprietà

LE DOMANDE DA PORSI E SULLE QUALI RAGIONARE 

 

1 - Una biblioteca quale tipologia di libro deve individuare?  

2 - Cosa deve mettere a disposizione dell'utenza?  

3 - Fino a che punto valutare l'opportunità di acquistare dei libri elettronici singoli?  

4 - Come decidere se acquistare libri che sono acquisibili solo all'interno di una piattaforma di aggregazione?

5 - Cosa contiene una piattaforma di aggregazione?  

6 - Sottoscrivere un abbonamento a un pacchetto di libri elettronici il cui accesso avviene all'interno di una piattaforma di aggregazione può manifestarsi una operazione utile?   

 

 

PROCEDIAMO PER GRADI - 4/5/6. 

 

PER UNA BIBLIOTECA UNIVERSITARIA...

ma anche pubblica... 

 

Come decidere se acquistare libri che sono acquisibili solo all'interno di una piattaforma di aggregazione?

Cosa contiene una piattaforma di aggregazione?  

Sottoscrivere un abbonamento a un pacchetto di libri elettronici, il cui accesso avviene all'interno di una piattaforma di aggregazione, può essere utile?  

 

Inseriamo insieme queste tre domande perché di fatto sono tutti aspetti di una singola situazione.

 

Veniamo al dunque:

Come decidere se (una Biblioteca può) acquistare libri che sono acquisibili solo all'interno di una piattaforma di aggregazione?

Possiamo considerare questa la domanda "cardine" della quale le successive sono una logica conseguenza.

Ecco perché le trattiamo in una unica soluzione.

 

COSA È UNA PIATTAFORMA DI AGGREGAZIONE DI EBOOKS.

 

Una piattaforma di aggregazione di monografie elettroniche ideologicamente somiglia a una banca dati di riviste: contiene una serie di materiali in formato elettronico, i cui contenuti sono variamente acquisibili, fermo restando l’aver individuato le chiavi di ricerca corrette e contenute nel prodotto

Barcamenandosi con terminologie spesso e volentieri poco note e comunque nella quasi totalità dei casi non in italiano.

Cosa questa che crea problemi a una gran parte dell'utenza, e a chi è demandato per suo conto a impostare dei termini di ricerca adeguati.

 

La ritrosia degli editori italiani nel far confluire le loro pubblicazioni all’interno di piattaforme prodotte da terzi, fa sì che queste ultime contengano quasi esclusivamente titoli stranieri.

Rari casi ed eccezioni riguardano testi di scarso interesse e spesso anche di media qualità.

 

Gli editori italiani sono molto “gelosi” dei loro prodotti e pertanto spesso e volentieri se li gestiscono da soli.

Se sapessero quanto è facile superare i più agguerriti controlli, forse si metterebbero l’animo in pace.

 

BANCA DATI DI "EBOOKS": COMPOSIZIONI

 

La strutturazione di queste banche dati particolari può essere formata secondo due modalità: 

 

A) - contenere solo i libri effettivamente comprati e pagati; 

B) - contenere una serie di volumi già definita e non modificabile, aggregati per tema secondo un criterio che spesso non corrisponde alle esigenze di una università o scuola italiana, e da sottoscrivere in abbonamento annuale.

 

In quest'ultiimo caso non è possibile entrare nel merito della scelta dei contenuti così come non è possibile per una banca dati riviste;

occorre provvedere a una sottoscrizione annuale, al termine della quale in caso di mancato rinnovo non si ha più diritto a leggere o vedere niente.

La gran parte dei libri contenuti sono "Open Access", quelli cioè già liberamente disponibili su internet.

Questo serve a lasciar intendere un prodotto molto ricco di contenuti.

 

Certamente non ci sono solo testi "open access", ma tutti gli altri libri non sono sempre di particolare interesse scientifico e il più di loro sono molto datati.

In ogni caso le monografie di recente pubblicazione sono quasi totalmente assenti.

 

La decisione di quali libri inserire in un elenco di questo tipo è dell'editore ovviamente, che nella quasi totalità dei casi evita di far proporre monografie appena edite.

Non c'è da contestare questa decisione: è logico che per un editore è fondamentale che il libro venga venduto e non semplicemente "fittato" a costi irrisori e con il rischio di una diffusione illegale che ne limiti ulteriormente la vendita

 

Può anche accadere di rinnovare un abbonamento confidando sulla presenza di determinati volumi, per scoprire poi che questi sono stati eliminati dall'elenco.

Considerando il momento in cui viene costruita la bibliografia per un corso d'esame con quello in cui viene aggiornata la compilation di volumi, può accadere che quando arriva il momento in cui quel volume occorra, questo non è più disponibile.

A mio avviso un abbonamento a una “compilation” tematica di monografie elettroniche da sottoscrivere in abbonamento non è da prendersi per nulla in considerazione.

 

 

RICERCARE IN UNA PIATTAFORMA DI AGGREGAZIONE.

 

Si parlava di piattaforma di aggregazione.

Le caratteristiche di ricerca sono del tutto similari a quelle di una banca dati di riviste, ma in realtà per i volumi quelle determinate caratteristiche sono scarsamente o per nulla utilizzate, e ideologicamente non necessarie. Solo molto fumo negli occhi.

 

Se per le riviste è possibile individuare immediatamente la qualità della provenienza di un articolo, per un libro è cosa molto difficile valutare la qualità del suo contenuto quando non se ne conosce almeno l'autore.

Il "Libro" è un prodotto molto più complesso.

Pensate a come funziona con un romanzo di un autore famoso: capita sempre che prima o poi sia un clamoroso insuccesso. Però prima che possa essere valutato e censito occorrerà del tempo.

Non così accade per le riviste che sono frutto e strumento allo stesso tempo, della "ricerca" scientifica.

 

 

DIFFERENZE: EJOURNALS ED EBOOKS A CONFRONTO.

 

Un'altra differenza è che mentre una banca dati di riviste, può contenere in formato elettronico anche riviste esistenti in solo supporto cartaceo perché digitalizzate dall’Editore o su permesso di questi dall’aggregatore, i volumi possono essere solo quelli esistenti già in formato elettronico e solo quelli che l’Editore decide di far proporre all’aggregatore sulla sua piattaforma.

 

Ripeto: se per una banca dati di riviste si è in grado di valutare la qualità dei titoli inseriti prima di una eventuale sottoscrizione, ricorderete che abbiamo sconsigliato di sottoscrivere un abbonamento a una banca dati full text, per le monografie siamo dinanzi a un vero, enorme, esorbitante punto interrogativo. Conseguenza vuole che si faccia a meno sia di procedere a una sottoscrizione in abbonamento, sia di andare alla ricerca di libri da comprare: le piattaforme di aggregazione non prospettano alcun vantaggio.

I volumi cartacei per i quali non è prevista una digitalizzazione resteranno per sempre esclusi.

I volumi disponibili in formato elettronico di nuova pubblicazione resteranno esclusi fino a quando l'Editore lo deciderà. Volumi di ultima pubblicazione presenti in una piattaforma possono rispondere a due caratteristiche:

       A) sono comunque disponibili Open Access

       B) non hanno alcun valore scientifico-divulgativo.

 

Altra differenza sta nel fatto che una Banca Dati di monografie è difficile che sia di tipo “Bibliografico”.

 

Vi verrà raccontato che acquistare volumi elettronici su di una piattaforma, significa costruirsi da soli la "propria biblioteca elettronica" bella e strutturata per utilizzare tutte le funzionalità "regalatevi".

In questi casi la piattaforma di aggregazione vi può venir presentata come una "Banca Dati in fieri":  i cui contenuti vengono incrementati dall’acquirente volume per volume; la ricerca bibliografica può essere effettuata eventualmente solo all’interno dei volumi acquistati unitamente ad alcune migliaia di libri "regalati"!.

A mio avviso, alla prova dei fatti e con l'esperienza accumulata nel tempo, posso dire che è impensabile credere di realizzare un progetto di questo tipo.

 

 

LIBRI REGALATI?

 

Proveranno a suggestionarvi raccontando che la piattaforma contiene di suo già un bel po' di migliaia di libri che sono messi a vostra disposizione senza chiedervi un solo soldino in aggiunta!

E vorrei anche vedere!

Quei volumi sono sempre gli stessi che vi vengono girati e rigirati in salse diverse.

 

Avete indovinato! Si tratta degli eBooks open access!

Dunque: nessun regalo, ve li piazzano solo tutti insieme e la vostra unica possibilità per capire di quali libri si tratta è andarvi a leggere i titoli uno per uno.

 

Non pensiate che se inseriti due o tre volte potrete accorgervene.

Gli algoritmi sono predisposti affinché ve ne compaia solo una singola copia.

Perché voi potrete anche comprare tre o quattro volte uno stesso volume che stia sulla stessa piattaforma, ma non ve ne accorgerete mai.

 

Non è come per i volumi su carta: se avete bisogno di più copie in questo caso dovete acquistare un accesso plurimo affinché più persone accedano allo stesso libro.

E non è mica detto che sia possibile! Sono tantissimi i libri per i quali si può acquistare esclusivamente un accesso singolo.

Il secondo aspirante deve attendere la restituzione della copia presa in prestito, oppure che trascorra una media di tempo prestabilità dopo la chiusura della sessione di lavoro dell'utente che precede se l'accesso avviene direttamente tramite la rete istituzionale.

Sperando che quella sessione di lavoro venga chiusa eseguendo un corretto "Logout".

 

 

LIBRO ELETTRONICO E SUO POSSESSO.

 

La piattaforma di aggregazione vi viene data in uso senza costi - sarà così per sempre? - e l’unica cosa che si paga sono le monografie, ma queste monografie potranno essere lette solo ed esclusivamente sulla piattaforma.

Questi volumi non saranno mai “vostri” così come avviene per una monografia acquistata presso un editore e “depositabile” sui server della Biblioteca o dell’Ateneo.

 

Vi viene assicurato che il libro sarà comunque e per sempre vostro, ma di fatto non lo possedete: non nella sua versione fisica ovviamente, ma neanche nella sua versione virtuale.

 

Acquistare una o più monografie in formato elettronico all’interno di una piattaforma di aggregazione è a mio avviso del tutto inutile e superfluo in quanto non c’è alcun tipo di servizio utile che possa venir messo a disposizione dall’aggregatore.

Nessuno potrà mai assicurarvi al cento per cento che non perderete mai il "possesso virtuale" del volume.

 

Tenete anche in buon conto che se l'aggregatore decide che lo sconto ricevuto sia per lui sufficiente per un ricavo che corrisponda alle sue aspettative, sarà grasso che cola se non si paga una commissione.

E il fatto che il volume sia disponibile soltanto su di una piattaforma e non sia depositabile, è una limitazione alla libertà di utilizzo seppure nel rispetto delle norme.

 

Questa tipologia di strutturazione può anche creare non pochi problemi.

 

Poiché non c'è volume che non sia possibile "violare", è sempre possibile che un qualsiasi libro acquistato da voi finisca con l'andare in giro per il mondo!

I responsabili siete e sarete sempre voi!

 

 

RICAPITOLIAMO.

 

Ricapitolando, una piattaforma di aggregazione è strutturata secondo due principi:

 

A) piattaforma contenente alcune migliaia di volumi e proposta in singole collezioni tematiche (economia, storia, letteratura, matematica etc… etc…) da sottoscriversi in abbonamento annuale: se non si rinnova non si ha più accesso a nulla.

 

B) piattaforma contenente solo le monografie acquistate a prezzo pieno integrate da una serie di monografie fintamente “regalate” con l’acquisto anche di un solo volume.

 

Non fatevi illudere!

Vi ricordo che non è un regalo: sono monografie “Open Acess” liberamente disponibili sulle piattaforme di aggregatori cui gli editori partecipano consortilmente, o direttamente su piattaforme di proprietà.

Troverete un buon elenco in questo stesso sito alla pagina “Open Access eBooks. Qualche suggerimento”.

 

In pratica una piattaforma di eBooks non contiene nulla di particolarmente interessante per convincervi ad acquistare i volumi lì depositati.

 

Non tutti gli editori permettono di trasferire “tutti” i loro volumi su una piattaforma aggreditrice.

 

A esempio la Springer non permette la presenza di nessun titolo, tranne rare situazioni, appartenente a una qualsiasi delle collezioni dei “Lecture Notes”.

 

Se dunque occorre comprare i Lecture Notes accessibili solo ed esclusivamente su “SpringerLink”, che senso avrebbe acquistare le monografie di questo editore altrove?

 

Springer Link è inoltre la piattaforma dalla quale accedere anche a tutte le riviste online di questo editore: è senz'altro più produttivo far gestire quindi direttamente riviste, collection, serials ed eBooks tutti insieme.

 

Springer poi, per dirla tutta, è uno di quegli editori che consente la trasmigrazione delle sue monografie sul server dell’acquirente.

 

Non impone limiti di contemporaneità di utenza: acquistare una sua monografia significa offrire una copia del proprio libro a ogni utente che ne abbia bisogno.

 

Ripeto quanto scritto prima: le piattaforme aggreditrici non presentano le novità appena pubblicate; l’editore, infatti, preferisce prima vendersi le sue novità direttamente per ottenere un maggiore e miglior ricavo.

 

I volumi di una piattaforma sono quindi seppure solo raramente di poco, datati.

E ancora: non sempre è possibile acquistare opzioni che prevedono formulazioni diverse che un solo utente singolo per volta.

Cosa questa molto limitante nei casi di un volume in uso per un corso.

 

A mio avviso è opportuno rifuggire da proposte di aggregatori.

 

Ricordate bene: di libri italiani, che sono la quasi totalità delle monografie utilizzate dagli studenti, non ve ne sono.

Sopratutto se si tratta di libri indicati per gli esami.

In ogni caso sarebbe abbastanza complesso impostare una ricerca inserendo chiavi di ricerca in inglese per ottenere risultati anche in italiano.

 

E non pensate che acquistando una copia elettronica di un volume, avrete diritto a una riduzione di costi nel caso vogliate poi acquistare una nuova edizione aggiornata: occorrerà ricomprare il volume a prezzo pieno.

Anche in questo caso quindi, nessun vantaggio!

Archivio Lubrano

PRIVACY POLICY   |  COOKIE POLICY

www.paololubrano.com © All Right Reserved 2023 | Sito web realizzato da Falzio Experirence

Cataloghi

blog-detail

LO SCAFFALE DELLE ANTICAGLIE – I teatri e le rappresentazioni.
Paolo Lubrano, Miei testi, Lo scaffale delle anticaglie,

LO SCAFFALE DELLE ANTICAGLIE – I teatri e le rappresentazioni.

Paolo

2024-04-09 09:00

Di seguito elenco il nome del teatro e dell’opera rappresentata in ciascuno di essi e dei quali posseggo il programma. Di volta in volta, man mano che

Catalogo di pochi e scelti libri antichi rari e preziosi incunaboli, manoscritti, libri a figure... raccolta di acquerelli disegni e stampe...
Luigi Lubrano, Cataloghi, Paolo Lubrano, Blog Personale,

Catalogo di pochi e scelti libri antichi rari e preziosi incunaboli, manoscritti, libri a figure... raccolta d

Paolo

2023-06-26 14:30

Quelli che in questo catalogo sono inseriti quali “Pochi e scelti libri antichi rari e preziosi, incunaboli, manoscritti, libri a figure nonché una sp

Luigi Lubrano, Cataloghi, Pubblicazioni, Paolo Lubrano, Blog Personale,

"Luigi Lubrano Libraio" - "Aldo Lubrano". Brevi spunti per muoversi tra cataloghi e pubblicazioni.

Paolo

2023-06-05 11:19

I Cataloghi di Luigi Lubrano: i periodici, sequenziali e di aggiornamento e i monotematici e delle aste. L'antiquariato librario. "Il ROMANZO PER TUTTI"

IL ROMANZO PER TUTTI - Gli Autori dei volumi pubblicati tra il 1909 e il 1914
Luigi Lubrano, Narrativa, Paolo Lubrano, Il Romanzo per tutti, Narrativa Straniera, Miei testi,

IL ROMANZO PER TUTTI - Gli Autori dei volumi pubblicati tra il 1909 e il 1914

Paolo

2023-06-03 12:00

Collezione “Il romanzo per tutti” Lubrano e Ferrara Editori, Napolianno di pubblicazione tra il 1909 e il 1914.  D. LESUEUR  G. OHNET  M. PRÉVOST E. Z

IL ROMANZO PER TUTTI - I titoli della collana pubblicati tra il 1909 e il 1914
Luigi Lubrano, Narrativa, Paolo Lubrano, Il Romanzo per tutti, Narrativa Straniera, Miei testi,

IL ROMANZO PER TUTTI - I titoli della collana pubblicati tra il 1909 e il 1914

Paolo

2023-06-03 11:05

IL ROMANZO PER TUTTI Napoli - LUBRANO e FERRARA - Editori Via Costantinopoli, 103-SI È PUBBLICATO[: 1.   D. LESUEUR - Madre ed amante.2.   G. OHNET -

Il Romanzo per tutti. Oltre gli autori pubblicati: 2 - Adhémar De Montgon: chi ha collaborato con lui
Paolo Lubrano, Miei testi, Miei testi,

Il Romanzo per tutti. Oltre gli autori pubblicati: 2 - Adhémar De Montgon: chi ha collaborato con lui

Paolo

2023-05-31 13:48

ADHÉMAR DE MONTGON - e la sua collaborazione con Felix Foudrain, la moglie Thérèse Lenôtre, A. Bernède, P. de Choudense, H. Cain, H. Keroul, A. Barré

Il Romanzo per tutti. Gli autori. CHARLES
Luigi Lubrano, Narrativa, Paolo Lubrano, Il Romanzo per tutti, Narrativa Straniera, Miei testi, Miei testi,

Il Romanzo per tutti. Gli autori. CHARLES "Carlo" QUINEL e "La vergine adultera"

Paolo

2023-05-31 08:48

Nel 1909 Lubrano e Ferrara acquistano il diritto di traduzione in lingua italiana del volume edito in Francia nel 1901 di "La Vierge adultère" di Charles Quinel

Luigi Lubrano, Narrativa, Paolo Lubrano, Il Romanzo per tutti, Miei testi,

"IL ROMANZO PER TUTTI" - Un primo passo: annotazioni, presentazioni, curiosità...

Paolo

2023-05-25 10:19

Con il fornirmi la copia del romanzo "Santa Cecilia" di Barrili, la Biblioteca Comunale "Angelluzzi" di Eboli mi ha fornito indirettamente notizie che

Sezione 1 - Marcantonio Passero: il possesso di “libri proibiti” e la condanna; il “privilegio di stampa”: il precursore del “Copyright”.
Paolo Lubrano, Marcantonio Passero, Miei testi, Miei testi,

Sezione 1 - Marcantonio Passero: il possesso di “libri proibiti” e la condanna; il “privilegio di stamp

Paolo

2023-05-22 10:05

SEZIONE 1 - 1 - Marcantonio Passaro.  2 - I SEDILI O SEGGI A NAPOLI. - 3. L’ARRESTO E LA CONDANNA

I Cataloghi di Luigi Lubrano: i monotematici e delle aste. Quelli ritrovati tra i pubblicati in 63 anni di vita.
Luigi Lubrano, Cataloghi,

I Cataloghi di Luigi Lubrano: i monotematici e delle aste. Quelli ritrovati tra i pubblicati in 63 anni di vit

Paolo

2023-05-19 12:13

Il Catalogo N. 64 del 1909: Libri rari dalla Biblioteca del Conte Sabatelli.Il Catalogo N.70 del 1910: I "Libri rari appartenuti al Marchese Vincenzo

ILLUSTRAZIONE DI 22 LEGATURE ADÈSPOTE ERRONEAMENTE DETTE CANEVARI - 1
Luigi Lubrano, Pubblicazioni, Paolo Lubrano, Miei testi, Miei testi,

ILLUSTRAZIONE DI 22 LEGATURE ADÈSPOTE ERRONEAMENTE DETTE CANEVARI - 1

Paolo

2023-05-15 12:27

di Antonio BellucciIntroduzione Nel volume secondo del “Bollettino del Bibliofilo” - anno 1920, veniva già riportato il testo integrale, dalla pagina

1) Catalogo Libri e opuscoli su Napoli e l'Antico Reame delle Due Sicilie
Luigi Lubrano, Cataloghi,

1) Catalogo Libri e opuscoli su Napoli e l'Antico Reame delle Due Sicilie": la presentazione del catalogo

Paolo

2023-05-08 12:44

Libri ed opuscoli su Napoli e l'Antico Reame delle Due Sicilie: la presentazione del catalogo VERSO la fine del 1905, dopo la morte di Emilio Prass, c

Catalogo dei libri scelti di Luigi Lubrano di Napoli. Esposizione 19, 20 e 21 ottobre 1917 - Vendita 22, 23, 24, 25, 26, 27 Ottobre 1917.
Luigi Lubrano, Cataloghi,

Catalogo dei libri scelti di Luigi Lubrano di Napoli. Esposizione 19, 20 e 21 ottobre 1917 - Vendita 22, 23, 2

Paolo

2023-05-04 10:29

Catalogo dei libri scelti di Luigi Lubrano di Napoli Arte, Storia, Napoleonica... Edizioni rare... Incunabuli, Libri a figure, Legature, Manoscritti.E

Il catalogo N.92 del 10 Maggio 1913: Benedetto Cotrugli, il suo “De Navigatione” e la incondivisibile cronaca del suo mancato acquisto.​
Luigi Lubrano, Cataloghi, Paolo Lubrano, Blog Personale, Note ai cataloghi, Note ai Cataloghi,

Il catalogo N.92 del 10 Maggio 1913: Benedetto Cotrugli, il suo “De Navigatione” e la incondivisibile cron

Paolo

2023-05-03 11:35

Di Benedetto Cotrugli si possono trovare, redatte da Michele Luzzati, notizie in “Dizionario Biografico degli Italiani“ – TRECCANI.Per facilitare l’ac

Il Catalogo N.92 - Benedetto Cotrugli e il suo
Luigi Lubrano, Cataloghi, Paolo Lubrano, Blog Personale, Note ai cataloghi, Note ai Cataloghi, Note ai Cataloghi, Miei testi, Miei testi,

Il Catalogo N.92 - Benedetto Cotrugli e il suo "De Navigatione". In difesa di Luigi Lubrano.

Paolo

2023-05-03 11:33

Il testo della “cronaca” pubblicato su “ACADEMIA.EDU”​           Di Benedetto Cotrugli si possono trovare, redatte da Michele Luzzati, notizie in “Diz

Il catalogo N.92 del 10 Maggio 1913: Benedetto Cotrugli, il suo “De Navigatione” e la incondivisibile cronaca del suo mancato acquisto.​​ PARTE I
Luigi Lubrano, Cataloghi, Paolo Lubrano, Note ai Cataloghi, Note ai Cataloghi, Miei testi,

Il catalogo N.92 del 10 Maggio 1913: Benedetto Cotrugli, il suo “De Navigatione” e la incondivisibile cron

Paolo

2023-05-03 11:32

Il testo della “cronaca” pubblicato su “ACADEMIA.EDU”​           Di Benedetto Cotrugli si possono trovare, redatte da Michele Luzzati, notizie in “Diz

Tatro Politeama -
Paolo Lubrano, Miei testi, Lo scaffale delle anticaglie,

Tatro Politeama - "La minidonna". Gli autori.

Paolo

2024-04-08 12:23

“La minidonna”  "…è una rivista di Amurri, Jurgens e Torti, interpretata da Sandra Mondaini, Antonella Steni e Ave Ninchi. Rappresenta il tipico spett

SETTE NOTE PER TANTI... MOTIVI.
Paolo Lubrano, Miei testi, Lo scaffale delle anticaglie,

SETTE NOTE PER TANTI... MOTIVI.

Paolo

2024-04-08 12:10

Quale sia il contenuto di questa rivista definita dagli organizzatori “Il più grande spettacolo dell'anno” non viene riportato sul programma predispos

Gli italiani sono fatti così. Anno 1957. La trama, più o meno, e gli autori.
Paolo Lubrano, Miei testi, Lo scaffale delle anticaglie,

Gli italiani sono fatti così. Anno 1957. La trama, più o meno, e gli autori.

Paolo

2024-04-07 08:10

Due tempi di Metz, Marchesi e Verde. Compagnia “Billi – Riva” con Alba Arnova. Musiche di Luttazzi(Lelio), coreografie di Gisa Geert, scene e costumi

Sembra facile. Tutto in breve: Una nota, lo spettacolo, gli autori, i protagonisti principali.
Paolo Lubrano, Miei testi, Lo scaffale delle anticaglie,

Sembra facile. Tutto in breve: Una nota, lo spettacolo, gli autori, i protagonisti principali.

Paolo

2024-04-07 08:06

La caratteristica, negativa!, dei programmi delle rappresentazioni proposte al “Teatro Politeama” di Napoli, sembra essere quella di non presentare al

Narrativa

Pubblicazioni

Paolo Lubrano - Note, suggerimenti e testi vari.

https://www.iubenda.com/api/privacy-policy/29130648/cookie-policy/no-markup